Home Page

  • Creta della Collinetta Cellon I/FV-351

    Il tempo stabile e caldo ci permette finalmente di alzare il livello delle attivazioni, quindi per questi mesi estivi le mete prescelte saranno quelle da 10 punti. Iniziamo con la Creta della Collinetta Cellon, che con i suoi 1000 ed oltre metri di dislivello non si può certamente definire una passeggiata. La partenza è prevista dal piazzale sul valico del Passo di Monte Croce Carnico. All’adunata mattutina delle 6.00 oltre allo scrivente, sono presenti Paolo-IW3RPY e la fotografa ufficiale Nadia….

    Onore alla fotografa

    Continue reading →

  • Punta Lausciovizza – I/FV-336

    La cima pur non essendo in quota prevede un dislivello di circa 830m. La partenza è di quelle con la sveglia “fastidiosa” alle ore 6 di mattina in modo da non trovarsi sul versante esposto al sole nelle ore più calde, riuscendo così a completare l’attivazione senza rientrare lessati.

    Partenza

    Continue reading →

  • Monte Arvenis I/FV-310
    Preparazione

    Nuova uscita SOTA sul monte Arvenis. Lo scorso anno eravamo saliti dal comprensorio sciistico dello Zoncolan, mentre questa volta abbiamo raggiunto la cima salendo dal paese di Ovaro, ovvero dall’altro versante. Alla consueta comitiva IV3ZNK-IW3RPY, questa volta si unisce una “civile” non marchiata dal nominativo radioamatoriale. Continue reading →

  • Monte Joanaz I/FV-342
    Meteo inclemente

    Rapida uscita sul Monte Joanaz all’insegna del brutto tempo. Arrivati all’attacco del sentiero alle 07.30, abbiamo atteso circa mezz’ora che il tempo si decidesse a concederci una pausa dalla pioggia. Alle ore 8.05 armati di poncho e vestiti anti-pioggia abbiamo deciso, vista anche l’esigua difficoltà della salita, che si poteva procedere. Abbiamo scelto lo Joanaz proprio per Continue reading →

  • 6° SOTA DAY ITALIA Monte Cuarnan

    Ed eccoci al tanto atteso SotaDay n°6. La cima scelta è il Monte Cuarnan, praticamente dietro casa, ma dal momento della selezione della cima ad oggi, purtroppo ci sono stati vari problemi che hanno rischiato di far saltare l’uscita.

    Monte Cuarnan

    Continue reading →

  • MCHF SDR

    Talvolta capita di fare il passo più lungo della gamba, ma di accorgersi della cosa solo troppo tardi. Altre volte si è ben consci del problema e ci si lascia coinvolgere contando sulla fortuna. Sapere che l’amico Marcello svendeva un kit completo del MCHF SDR perché spaventato dalla difficoltà e dalla mole di lavoro da affrontare, era già di per sé un campanello di allarme da tenere in considerazione. Se poi si considera che lui è perito elettrotecnico mentre io arrivo dalla chimica le mie possibilità calavano drasticamente.

    Schede vuote

    Continue reading →

  • Monte Cuar I/FV-316

    Questa volta ho rischiato di non tener fede alla promessa di attivare una montagna al mese e mi ritrovo il 31 di marzo a dover fare i salti mortali per l’attivazione. Lasciato IW3RPY ai box per malanni e perso temporaneamente IW3SIP per impegni superiori (moglie), mi ritrovo solo ma libero di scegliere la cima. Decido di farmi del male e la scelta cade sul Monte Cuar, 1478m con 600 metri di dislivello. Solita partenza da casa alle 7 di mattina in direzione del Cuel di Forchia, punto di attacco del sentiero CAI 816 che “dritto per dritto” seguendo la dorsale della montagna arriva fino alla cima del Monte Cuar.

    Attacco sentiero 816

    La giornata è spettacolare e molto calda per essere marzo. Continue reading →

  • MONTE FESTA I/FV-306 JN66NI
    360° dalla cima del Monte Festa

    JAPAN !!!!!!! Ok forse è un poco limitativo ma 9800 km di QRB con 5 watt mi sembrano un buon punto di partenza per una relazione SOTA. Il mio programma giornaliero verteva tutto sul testare la nuova radio SDR appena terminata (non del tutto a dire il vero) e il nuovo balun 2:1 anch’esso home made per la Delta loop. In merito al percorso scelto per raggiungere la cima del Monte Festa stenderò un velo pietoso… potrete leggere tali vicissitudini sui log di IW3RPY e IW3SIP. Credo sia da pazzi evitare una comoda (ma lunga) carrabile per  avventurarsi giù per un canalone ghiacciato di oltre 300 metri ricoperto da 40 cm abbondanti di neve. Continue reading →

  • ANTENNA EH 144MHz

    Poche ore libere sono state sufficienti per togliermi una curiosità che mi portavo avanti da tempo. Come funziona la tanto vessata EH Antenna? Della Cobra per i 40 metri, acquistata usata, mi ricordo che funzionava in maniera altalenante, molto legata alla locazione in cui veniva installata. Per i collegamenti in PSK31 non era malaccio ma non ho mai potuto fare una vero e proprio test causa il poco spazio per altre antenne su quella frequenza. Anche ora un dipolo full size posizionato in maniera decente resta un sogno. Come comparazione quindi utilizzerò la frequenza VHF dei 2 metri in modo da poter avere più di un antenna come riferimento. Continue reading →