IV3ZNK HamRadio blog

Home Page

  • Sismografo nuovamente operativo

    Dopo un periodo piuttosto lungo passato a cercare una locazione migliore (meno rumorosa) per il sensore del sismografo, il sensore stesso è ritornato alla locazione originale qui a Reana del Rojale. Questo perché purtroppo tutte le alternative disponibili testate hanno evidenziato maggiori problemi legati a rumori antropici, assenza di linea internet, sicurezza del sito.

    La zona di Reana del Rojale pur trovandosi su un substrato morenico è sufficientemente valida per le letture dei geofoni, grazie allo scarso traffico ed all’assenza di particolari insediamenti produttivi a ridosso del sito. Resta il problema delle 2 linee ferroviarie e dei treni che purtroppo vengono rilevati dai sensori anche 5 minuti prima di trovarsi sulla direttrice del sismografo, ma nonostante ciò, i dati che riesco a rilevare sono tutt’altro che di poco conto. Il sismografo fa parte della rete sismica Dolfrang. A titolo informativo presto sarà operativo anche un sensore a lungo periodo orizzontale, per cercare di “ascoltare” anche terremoti estremamente lontani.

    Continue reading →

  • Monte Stregone I/FV-130

    Ultime ore pre look-down sfruttate al meglio delle possibilità. Cima della giornata il Monte Stregone che sovrasta Sella Carnizza, lungo la vallata che conduce a Resiutta da un lato e ad Uccea dall’altro. Per quanto mi riguarda è stato un vero “ritorno al passato”, visto che ad inizio anni 90 era di mia competenza la manutenzione delle “opere” (bunker) e delle infrastrutture militari della zona. Saranno passati anche 30 anni ma me la ricordavo esattamente come l’ho ritrovata… con eccezione dell’assenza gradita delle innumerevoli vipere che abbondano nel periodo estivo.

    Continue reading →

  • Monte Colmaier PRIMA NEVE I/FV-096 1858m.

    Panorama dal Monte Colmaier

    Meteo: giornata tipicamente autunnale con aria fresca e temperatura inferiore ai 6°C. Leggera pioggia ghiacciata sul finire dell’attivazione.

    Giusto 2 fiocchi…

    Nonostante la concreta possibilità di poter trovare qualche cm di neve, non ci aspettavamo certamente i quasi 70 cm. ed oltre di innevamento. Parlo al plurale perché come al solito, rispettando le normative Covid-19 in fatto di distanziamento e protezione, oggi il gruppo è composto dallo scrivente, da Paolo IW3RPY, l’ambita fotografa Nadia ed altri amici. In totale 7 persone (rispettata così pure l’ultima ordinanza del DPCM !!!).

    Continue reading →

  • Monte Plauris – I/FV-075 SotaItalia Contest

    20 Settembre 2020, sveglia alle ore 6.00 e partenza con destinazione Monte Plauris. Oltre agli apparati più sotto elencati, trovano posto nello zaino due panini, 1.5 Lt di acqua (non ci sono fonti sul percorso) e una radio Anytone D878UV che provvederà alla tracciatura APRS con il suo GPS incorporato. L’attacco del sentiero (in parte CAI-702) è in concomitanza con Malga Confin, raggiungibile da Venzone (UD) lungo una tortuosa ed impegnativa strada sterrata che mette duramente alla prova le sospensioni e la frizione della vettura. Suggerisco di non avventurarsi con macchine ribassate e considerate che nonostante le 4 ruote motrici sono dovuto salire per molti punti in prima marcia. La strada è aperta al “traffico” unicamente in concomitanza al periodo di apertura della malga. Il divieto lo trovate affisso prima di una inquietante galleria con le indicazioni relative allo stato della strada.

    Continue reading →

  • Test Noise Blanker

    Considerata la giornata uggiosa e la presenza in frequenza di forti segnali di disturbo in banda 20M, oggi ho approfittato per realizzare questo video nel quale metto alla prova i noise blanker di alcune mie radio. Nella fattispecie ho testato un Yaesu FT-1000MP del 1992, un Icom IC-7000 del 2008 ed un Drake TR-4C del 1972.

    Mi aspettavo onestamente dei risultati coerenti con gli anni delle radio e con l’evolversi della tecnologia, ma mai supposizione fu così errata.

    NB Test
    Continue reading →

  • Punta di Lausciavizza – I/FV-123

    Pianura friulana da l Gran Monte

    Partenza alle ore 06.40 da casa con i consueti amici del gruppo SOTA. A rendere la situazione più antipatica, il dover adottare tutte le misure cautelative espresse dalla Regione Friuli V.G. in merito alla protezione da Covid-19. Ed allora vai di bandane, mascherine, guanti, igienizzanti e distanze di sicurezza. Considerato che in cima opereremo in 2 con una sola radio alternandoci e distanziandoci ripetutamente, oltre alle dotazioni personali, lo Yaesu 817ND oggi viaggia con al seguito 2 microfoni, rispettivamente il mio e quello Paolo IW3RPY. L’operazione di sostituzione è immediata ed in pochi secondi possiamo “passarci” il corrispondente in frequenza.

    Continue reading →

  • Monte Festa I/FV-306

    Dopo quasi un anno di inattività ritorno ad indossare gli scarponi. Rispolverato lo Yeasu FT-817ND fermo da troppo tempo, prendo la batteria al litio e preparati i radiali per l’antenna MFJ 1979 mi dirigo presso il paese di Interneppo luogo di partenza per la carrabile che sale alla fortezza del Monte Festa e per la deviazione che si dirige ai pianori del Monte San Simeone.

    Continue reading →

  • Cobweb mono filo

    Dopo due anni con la mia antenna Cobwebb sul tetto e migliaia di QSO mondiali, era ora di provare a passare a qualcosa di più performante. La scelta era ricaduta su una “nota” antenna dipolo rigido a “V” di cui avrei sicuramente apprezzato la possibilità dei 40M e che a detta di molti funzionava davvero bene. Orbene, la delusione è stata tale, che l’antenna è rimasta sul tetto per mezza giornata prima di venir riposta in cantina. A questo punto visto che ero in vena di esperimenti, ho deciso di replicare la Cobweb realizzando però la versione mono-filo alimentata con un balun 1:4 realizzato in maniera magistrale da Daniel che trovate su Ebay con il nickname di HIFI1200.

    Continue reading →

  • Monte Jòf Fuart

    M. 2666  I/FV-003  JN66RK

    Curioso

    Continuiamo con la serie “fare il passo più lungo della propria gamba” !!! Una delle cime su cui non avevo ancora messo piede era il Jòf Fuart. Montagna a ridosso dei 3 confini (Austria, Slovenia, Italia) gode di un panorama e di una fauna davvero incredibile. La prima idea era quella di sfruttare qualche giorno di ferie per raggiungere il Rifugio Corsi, pernottare in loco ed il giorno seguente affrontare la salita fino alla cima. Attrezzatura radio standard con Yaesu 817ND, antenna MFJ1979 con radiali, batteria 9A/h al litio ma null’altro che possa rendere difficoltoso o pericoloso il tratto ferrato dell’ascensione. Peccato però che tale progetto nel tempo di una telefonata sia subito naufragato… il Rifugio Corsi è completo e non è possibile pernottare. Momento di sconforto poi l’ “idea pazza”… salita allo Jòf in giornata! Circa 1600m. di dislivello però obbligano ad una programmazione non da poco. In primis alleggerire lo zaino anche perché devono trovarci posto almeno 2 litri di liquidi (con rabbocco al Corsi) considerato le temperature ed il sole previsto. Ciò si traduce in:

    Continue reading →

  • ONLINE LA NUOVA PAGINA DEL MERCATINO

    Inserita la nuova pagina dedicata alla compravendita ed allo scambio di materiale radio, elettronico e musicale. 

    MERCATINO

    Continue reading →