Contest delle Sezioni ARI – 20/03/2016

Pur non essendo un fan dei contest, in occasione di quello delle Sezioni Ari potrò mettere all’opera il Kenwood TS 790 e testare le potenzialità della recente scheda per i 1200 MHz. Il programma prevede partenza alle ore 08.15 in direzione del Monte Bernadia JN66PF e una volta arrivato, installazione delle antenne per le UHF e per le SHF. Per evitare problemi la sera prima ho testato il tutto da casa e mi sono accorto che l’antenna home made per le UHF da 12 elementi è troppa poca cosa per potermi divertire. Ok che gli 800 m. del Monte Bernadia aiutano ma sicuramente non fanno miracoli.
Cambio programma!!! VHF con la fidata 7 elementi DK7ZB auto-costruita e ben sperimentata. Come da previsione una volta arrivato comodamente in auto al forte sul Monte Bernadia allestisco il tutto e incomincio a 20160320_112236_resizedtestare la frequenza in 1200 MHz. Silenzio…. In 30 minuti riesco solo ad ascoltare un IV3 ma i 23 elementi della yagi poco possono fare nonostante i 10 watt del Kenwood. Ad aggravare la cosa, un incredibile QRM modulato che satura tutta la frequenza. Ripongo l’ antenna SHF e preparo il setup per le VHF. Tutta un’altra musica!!! In poco meno di 2 ore metto a log circa 30 contatti validi per il contest ed altrettanti tra sloveni, croati, austriaci ed un francese non validi ai fini del punteggio. La fidata 7 elementi sforna QRB da 900 km con 10 watt di potenza. Per gli amanti delle statistiche, una batteria da 24 Ah garantisce il funzionamento del Kenwood TS 790 per oltre 3 ore di normale funzionamento con 10 watt. Certo all’occorrenza avrei potuto provare a spremere tutti i 50 watt della radio… ma il gioco sarebbe durato poche decine di minuti. Dopo 2 ore e 61 QSO, rientro in tempo per il pranzo…. Sono riuscito a collegare zona 0 -1 -2 -3 -4 -5 -6 ed un collegament20160320_112252_resizedo in zona 7 di cui però ho fatto davvero fatica a decifrare i dati poiché sul lato quasi coperto dalla montagna…. La giornata mi ha divertito e mi ha fornito nuovi stimoli ed idee per provare a costruire una LFA da 12 elementi. To be continue…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *