MONTE FESTA I/FV-306 JN66NI

360° dalla cima del Monte Festa

JAPAN !!!!!!! Ok forse è un poco limitativo ma 9800 km di QRB con 5 watt mi sembrano un buon punto di partenza per una relazione SOTA. Il mio programma giornaliero verteva tutto sul testare la nuova radio SDR appena terminata (non del tutto a dire il vero) e il nuovo balun 2:1 anch’esso home made per la Delta loop. In merito al percorso scelto per raggiungere la cima del Monte Festa stenderò un velo pietoso… potrete leggere tali vicissitudini sui log di IW3RPY e IW3SIP. Credo sia da pazzi evitare una comoda (ma lunga) carrabile per  avventurarsi giù per un canalone ghiacciato di oltre 300 metri ricoperto da 40 cm abbondanti di neve.

Canalone ghiacciato

Per poi rifarlo al contrario per ritornare alla macchina!!! Ma tanto abbiamo deciso di fare. La radio appena terminata è un progetto M0NKA ovvero la MCHF SDR. Un progettino con oltre 400 stagnature SMD, una trentina di avvolgimenti e 1000 cose che possono andare male. A me a dire il vero ha funzionato al primo colpo.

MCHF sdr

Unica raccomandazione un buon microscopio USB (15 euro su ebay) per poter verificare le stagnature.  La radio ha un DSP stupendo e infiniti filtri. Oltre ai modi standard ed alla possibilità di fare modi digitali tramite un unico cavo (al suo interno ha già CAT e scheda audio), annovera anche la modalità FREEDV. Purtroppo causa la batteria di Paolo in corto probabilmente dovuto ad un urto, non abbiamo potuto sfruttare lo Yaesu 817 di IW3RPY, motivo per cui abbiamo dovuto dividerci l’unica postazione in modo da completare tutti e tre l’attivazione.

IV3ZNK + Delta Loop 20M

Così facendo non ho potuto testare al meglio tutte le funzioni della nuova radio. La propagazione ieri non era malaccio e oltre a molteplici giapponesi, arrivava decentemente l’Africa e qualche paese asiatico. La delta loop è stata all’altezza delle aspettative ed il balun ha funzionato perfettamente. Quindi una volta tanto son tornato a casa particolarmente soddisfatto… distrutto dal percorso, ma soddisfatto. Se qualcuno volesse avere qualche info in più sul progetto MCHF, oltre ai gruppi Yahoo o sulle pagine di M0NKA, troverà a breve una dettagliata relazione con molteplici foto sul mio sito www.xluke.it

Suggerimenti & commenti

  • La delta loop fa la differenza per il SOTA. E’ un’antenna meravigliosa che si realizza in 5 minuti, ha un costo irrisorio e … vi permette di collegare il Giappone.
  • Non sempre le previsioni meteo dicono tutto quello che c’è da sapere su una determinata zona… se vi trovate in difficoltà valutate attentamente tutti i pro ed i contro e poi, se i rischi prevalgono, fate marcia indietro ed abbandonate. Noi ieri, ad un certo punto, ci siamo bloccati, abbiamo valutato la situazione (compattezza del ghiaccio/neve, possibilità di distacco, possibili ripari, ecc) per poi decidere di proseguire.

I miei migliori 73

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *