Monte Joanaz I/FV-342

Meteo inclemente

Rapida uscita sul Monte Joanaz all’insegna del brutto tempo. Arrivati all’attacco del sentiero alle 07.30, abbiamo atteso circa mezz’ora che il tempo si decidesse a concederci una pausa dalla pioggia. Alle ore 8.05 armati di poncho e vestiti anti-pioggia abbiamo deciso, vista anche l’esigua difficoltà della salita, che si poteva procedere. Abbiamo scelto lo Joanaz proprio per quest’ultimo motivo, in modo da ‘testare’ il buon IW3RPY dopo lo stop dettato da malanni fisici senza cadere in qualcosa di eccessivamente impegnativo. Salita di circa 1 ora tra bosco e pianura sommitale.

Selfie !!!

Richieste doti di pattinaggio artistico causa fango e rivoli d’acqua che hanno reso la salita e soprattutto la discesa estremamente impegnative. Attrezzatura radio ridotta al minimo sindacabile per poter effettuare l’attivazione. Yaesu 817ND, antenna MFJ1979 e batteria al litio da 9 A/h. Per dare una valenza “scientifica” all’uscita, oggi testeremo la modifica eseguita sul microfono originale dello Yaesu (MH-31), valutando il compressore microfonico ed il Voice Keyer inserito al suo interno.

Sota Pack

Trattasi del consueto kit BX-184 acquistato in versione DIY (…tradotto in fatevelo da soli!!!) sul sito online http://www.box73.de. La realizzazione non comporta nessuna difficoltà, ed onestamente dopo aver realizzato il kit MCHF oramai non mi spaventa più nulla!!!

MFJ1979

I responsi in ricezione sono buoni e la possibilità di usare la chiamata automatica non prevista di sullo Yaesu 817ND è una gran bella comodità. Non mi ha soddisfatto del tutto però la compressione microfonica. Meglio di quella originale ma decisamente peggiore di quella del microfono Astatic che utilizzo normalmente. In ogni modo nel giro di 1 oretta scarsa, mettiamo entrambi a log quanto necessario a validare l’attivazione, per poi scendere rapidamente onde evitare gli ulteriori nuvoloni carichi di acqua che fino a quel momento ci avevano risparmiato. Una vera toccata e fuga nell’attesa che il tempo si stabilizzi e ci permetta di programmare vette più impegnative. Prossimamente nella sezione tecnica del sito la prova del KIT BX-184 con i test comparativi.

I miei migliori 73

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *