Articoli

Sota Day N°8. MONTE FARA I/FV-311

Sotaday n°8. Montagna prescelta il Monte Fara, cima internazionale sulla dorsale del Monte Cavallo che separa la provincia di Pordenone dal vicino Veneto. La stessa montagna l’avevo attivata a settembre in compagnia di IW3SIP seguendo un percorso più lungo che parte dalla frazione di Boscplan di Andreis.

Dal costone Monte Fara

Quest’oggi la compagnia prevede un gruppo abbastanza numeroso, ed è ormai palese che ci seguono unicamente per poter pranzare alla malga Fara una volta completata l’attivazione !!!. Come al solito oltre allo scrivente c’è Paolo IW3RPY questa volta con Leggi tutto “Sota Day N°8. MONTE FARA I/FV-311”

Manpack SE6861 – AEG – Telefunken

Per chi non lo conoscesse, stiamo parlando di un ricetrasmettitore che copre tutte le HF in SSB e CW con una potenza selezionabile in due step tra 2 e 20W. Fornito di accordatore automatico capace di far risuonare la ringhiera di casa. Il primo incontro con questa radio è stato alla fine degli anni 80 durante un’esercitazione militare congiunta con gli alleati della Nato.

Manpack AEG 6861

Leggi tutto “Manpack SE6861 – AEG – Telefunken”

Monte Matajur – I/FV-319 o S5/TK-002

1641 m. Salita invernale versione “full snow”. Si inizia alle ore 07.00 con la consueta adunata dei fedelissimi. Oggi timbrano il cartellino oltre allo scrivente anche Paolo IW3RPY e Nadia, la ormai conosciuta ed invidiataci fotografa ufficiale.

Partenza

Assente quest’oggi Antonello IW3SIP che saluta e rimanda alla prossima uscita. Il programma giornaliero prevede di raggiungere in auto il rifugio Pelizzo alla base del Monte Matajur ed una comoda “cjaspolata” di 350 metri fino alla cima della montagna. Leggi tutto “Monte Matajur – I/FV-319 o S5/TK-002”

Monte Nebria – I/FV-149

Croce di Vetta

Inauguriamo l’anno SOTA 2018 con una sommità non particolarmente impegnativa ma resa molto suggestiva dalla presenza di neve e da una giornata ben soleggiata. Il monte Nebria è un’altura di 1207 metri a pochi km dal confine Austria/Slovenia circondata da montagne ben più alte che la sormontano da ogni lato. Il meteo per la giornata prevede bel tempo con temperature tra -8 e -3°C.

Pronti allo start

Leggi tutto “Monte Nebria – I/FV-149”

Monte S. Simeone I/FV-309 JN66NI 1505 m.

Pazzi quanto basta

Uscita decisamente invernale con più neve di quella prevista e con temperature prossime allo zero. Oggi la premiata ditta SOTA & C. è al completo. Oltre allo scrivente ci sono i colleghi Paolo IW3RPY e Antonello IW3SIP, oltre alla fotografa ufficiale Nadia. Leggi tutto “Monte S. Simeone I/FV-309 JN66NI 1505 m.”

Antenna COBWEBB (con 2 “B”)

Perché una persona sana di mente dovrebbe costruire una Cobwebb? Un dipolo ripiegato a quadrato che dovrebbe palesemente rendere di meno di un dipolo filare pari lunghezza posizionato ad altezza corretta. Beh in linea di massima mi vengono in mente almeno una decina di motivazioni e le principali sono:

  1. E’ omnidirezionale e quindi non servono rotori
  2. Occupa poco spazio e su tetto è discreta. Al limite potrete sempre dire che si tratta dello stendi biancheria di vostra moglie
  3. Non viene influenzata in maniera significativa dall’altezza d’installazione (3 o 6 metri sopra il camino non ne hanno influenzato il ROS o la resa)
  4. Gestisce ufficialmente 6 bande con SWR quasi nullo su buona parte di: 20m – 17m – 15m – 12m – 10m – 6m. Poi per qualche strana congiunzione fisica risuona perfetta anche in 2m e sui 70 MHz !!!!
  5. Si può auto-costruire con una spesa ridicola
  6. Se realizzata in vetroresina regge ad un tifone senza necessità di tiranti (pochissima superficie al vento)
  7. Anche se taluni (che non la hanno mai provata) ipotizzano un guadagno della stessa minore di un dipolo, io con un dipolo e 70 watt, non sono mai riuscito a collegare Aruba, Cile, Uruguay e Brasile in SSB prevalendo su un pile-up bello accanito!!!!

Leggi tutto “Antenna COBWEBB (con 2 “B”)”

Monte Fara I/FV-311

23 settembre 2017

Partenza da casa quest’oggi in compagnia di IW3SIP Antonello, il quale mi accompagnerà nell’uscita Sota programmata sul monte Fara. Trattasi di una cima di 1342 metri situata in Val Cellina a ovest rispetto Maniago. La si raggiunge passando per Andreis e successivamente per l’abitato di Bosplans.

Cartografia

Passata questa piccola frazione, Leggi tutto “Monte Fara I/FV-311”

Monte Coglians I/FV-314

Avvicinamento al Rifugio Marinelli

24-25 Agosto 2017 in JN66NH – Come promesso il mese scorso, cima da 10 punti, nonché la vetta più alta del Friuli. Una 2 giorni iniziata con partenza dal Rifugio Tolazzi di Collina e avvicinamento al Rifugio Marinelli che fungerà da campo logistico e da cui partiremo il giorno successivo per la cima del Monte Coglians. Prima di tutto un immenso ringraziamento ai gestori del rifugio Marinelli ed a tutto il personale. Leggi tutto “Monte Coglians I/FV-314”

Creta della Collinetta Cellon I/FV-351

Il tempo stabile e caldo ci permette finalmente di alzare il livello delle attivazioni, quindi per questi mesi estivi le mete prescelte saranno quelle da 10 punti. Iniziamo con la Creta della Collinetta Cellon, che con i suoi 1000 ed oltre metri di dislivello non si può certamente definire una passeggiata. La partenza è prevista dal piazzale sul valico del Passo di Monte Croce Carnico. All’adunata mattutina delle 6.00 oltre allo scrivente, sono presenti Paolo-IW3RPY e la fotografa ufficiale Nadia….

Onore alla fotografa

Leggi tutto “Creta della Collinetta Cellon I/FV-351”